Guidonia – L’ordinanza del Comune per regolare l’utilizzo dell’acqua

L’emergenza idrica è ormai appurata e sta investendo gran parte del territorio della provincia di Roma e anche Guidonia ne è attraversata.
Acea Ato2 chiede la collaborazione dei Comuni tenendo in considerazione la situazione ancora preoccupante della siccità che sommata all’aumento delle temperature preoccupa non pocco. Ecco allora che il Commissario Straordinario Alessandra Nigro ordina a partire da subito, e fino al 7 settembre 2017, il divieto assoluto di utilizzo di acqua potabile per:
– irrigazione, o simili, di orti e giardini
– per riempimento di ogni tipo di piscina mobile o da giardino
– per lavaggio di automobili, cicli e motocicli
– per qualunque uso ludico o che non sia quello del servizio personale
Sono esclusi dall’atto gli annaffiamenti dei giardini pubblici, parchi ad uso pubblico e le aree cimiteriali nonché i servizi pubblici di igiene urbana. In caso di violazione dei divieti sono previste sanzioni amministrative da 25 fino a 500 euro, ai sensi dell’art. 7 bis del D. lgs. n. 276/2000.
Acea Ato2, Polizia Locale e Forze dell’Ordine effettueranno controlli sul territorio di Guidonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *